Quante volte vi siete trovati dal vostro medico bloccati da un dolore atroce alla schiena, alla cervicale o da un terribile mal di testa? Quante di queste volte siete stati liquidati frettolosamente con un foglietto scribacchiato e sentendovi ripetere che dovete imparare a convivere con il dolore?

Ma chi vuole “convivere con il dolore”? Nessuno. La vita é già abbastanza difficile tra bollette da pagare, figli da crescere e tutto il resto, immaginarsi se oltre a questo dovete anche convivere con un dolore lancinante o andare avanti ogni giorno prendendo antinfiamatori spacca-stomaco e miorilassanti che stordirebbero un elefante, per non parlare del cortisone. E’ scontato che avete già provato tutto questo, ma se siete qui é perché nessuna di queste pillole miracolose ha funzionato, o comunque l’effetto non é durato a lungo…

La verità é che non c’é da meravigliarsi, perché la soluzione di tutti i vostri dolori non é in una pillola o nel passare settimane chiusi in casa sperando che qualche miracolo vi faccia sparire il male. E’ vero che ogni problema é molto diverso da un altro, ma posso anche dirvi con la certezza della mia esperienza decennale, che la maggior parte dei dolori al collo, alla schiena ed alla testa, parte da una cattiva funzionalità della colonna vertebrale.

E’ quindi ovvio che un medicinale non può curare un problema che nasce da cause strutturali. Immaginate un tubo di gomma dove passa dell’acqua e visualizzate una pietra che blocca lo scorrimento dell’acqua, cosa fareste? Aumentare la pressione dell’acqua? Mettere qualche sostanza dentro al tubo? Oppure semplicemente togliere la pietra che ostacola il flusso dell’acqua? Quello che si fa con i dolori é esattamente la stessa cosa, si cerca di trovare soluzioni, dove soluzioni non ce ne possono essere e non ce ne saranno mai!

Il massimo che può fare un farmaco é di attenuare i sintomi sperando che i dolori un giorno o l’altro scompaiano come per magia. Questa tuttavia non é la realtà dei fatti, in quanto se inizialmente questi dolori possono scomparire, le loro cause rimangono invariate e non solo, infatti peggiorano con il passare degli anni, in quanto parliamo di patologie “degenerative”, ma non dev’essere necessariamente così…

Un problema strutturale si può risolvere solo con un approccio strutturale e la Chiropratica é l’unica vera risposta. Con i trattamenti chiropratici riscoprirete non solo una vita senza dolore, ma anche più fiducia in voi stessi, ricominciare uno sport che avete abbandonato da tempo, la possibilità di affrontare gli impegni della giornata senza più l’incubo di restare bloccati e magari anche partire per quel viaggio che avete rimandato da tempo per paura di dover chiamare l’ambulanza in aeroporto.

Se volete saperne di più su tutti i benefici della Chiropratica date uno sguardo al mio sito o molto più semplicemente chiamatemi per fissare una consulenza, tanto ricordate sempre che se il vostro problema specifico non può essere risolto con la Chiropratica, sarò io il primo a dirvelo (e senza alcun costo!).

Ho solo un  favore da chiedervi: registratevi al mio sito e lasciate un commento, la vostra opinione per me é importante. Per domande personali che riguardano la vostra salute potete inviarmi un’e-mail.

A presto

Dr. Stefano Calogiuri

{ 0 comments }